it
it

IL PROFESSOR VALORI UNICO ITALIANO INVITATO ALLA CONVENZIONE DELLA APPEAL OF COSCIENCE FOUNDATION

Tra i Manager italiani più apprezzati al mondo, accademico di altissimo livello, abile nel tessere amicizie e solide cooperazioni con Capi di Stato, dirigenti di eminentissimo profilo internazionale, il Professor Giancarlo Elia Valori, anche quest’anno, prenderà parte  nell’Annual Award, ora alla 56^ edizione organizzata dall’Appeal of Conscience Foundation, tra gli ospiti d’onore del Rabbino Arthur Schneier.

L’Appeal of Conscience Foundation è una istituzione innovativa, fondata e guidata dal 1965 dal Rabbino Arthur Schneier per stabilire una vibrante coalizione di leaders internazionale su temi interreligiosi, religiosi e di politica estera, sostenere il principio “vivi e lascia vivere” e affrontare le questioni relative ai diritti umani, alla libertà religiosa.

Lunedì, 22 marzo prossimo celebrerà, in modalità virtuale, l’evento assegnando l’ambito premio a Sua Eccellenza Shinzo Abe già Primo Ministro del Giappone per la pregevole opera, sono le parole del Rabbino Schneier, a supporto della cooperazione regionale e internazionale e il rafforzamento della relazione tra gli USA e il Giappone. Seguirà il conferimento al Dr. Albert Bourla, Presidente e Amministratore Delegato di Pfizer, per il supporto energico nella lotta alla pandemia da Covid-19 e l’impegno instancabile a servizio dell’umanità intera.

Il Professor Valori è a proprio agio in questo tipo di consesso.

Vanta, infatti, un’amicizia, consolidata negli anni, con il Rabbino Arthur Schneier, propulsore di quest’organismo, internazionalmente riconosciuto anche presso le Nazioni Unite.

Diplomatico di alto rango, il Nostro, conosce da anni l’Onorevole Henry Kissinger, Presidente onorario della Fondazione, come pure, numerose personalità di spicco dell’alta finanza mondiale di società di assicurazione e una nutrita  serie di eminenti esponenti di facoltose famiglie.